mercoledì 18 settembre 2019

La Grande Nube di Magellano come non l'abbiamo mai vista

La Grande Nube di Magellano in un'immagine dettagliata del telescopio VISTA. Credits: ESO/VMC Survey


Il telescopio spaziale VISTA (Visible and Infrared Survey Telescope for Astronomy) dell'ESO (European Southern Observatory) ha realizzato una immagine senza precedenti della Grande Nube di Magellano, una delle galassie a noi più vicine. VISTA ha di fatto mappato questa galassia con dettagli mai osservati prima.

VISTA è il telescopio ideale per realizzare un'immagine ben fatta e dettagliata della Grande Nube di Magellano perché osserva il Cielo usando lunghezze d'onda vicine all'infrarosso. Questo gli consente di vedere attraverso le nuvole di polvere che oscurano alcune parti della galassia. Queste nuvole bloccano una grande porzione della luce visibile ma sono trasparenti alle lunghezze d'onda più lunghe utilizzate dal telescopio VISTA. Come risultato, molte più stelle che popolano il centro della galassia sono chiaramente visibili. Gli astronomi hanno così analizzato in dettaglio circa 10 milioni di stelle nella Grande Nube di Magellano, determinando persino la loro età.

La Grande Nube di Magellano è una delle galassie a noi più vicine a circa 163 000 anni luce dalla Terra. Ospita vari agglomerati stellari ed è un laboratorio ideale per gli astronomi che studiano i processi che formano le galassie.


Fonte: ESO

2 commenti:

  1. Splendido! Il Gruppo Locale- come viene chiamato il gruppo delle cinque galassie di cui fa parte anche la Via Lattea- rimane sempre estremamente affascinante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mistero, bellezza, immensità... C'è tutto quello che serve per suscitare meraviglia e voglia di sognare a occhi aperti. Ringraziamo l'astronomia per quello che ci fa sapere e vedere, anche se è solo una infinitesima parte dell'Universo.

      Elimina