mercoledì 27 maggio 2020

Hypnos numero 10: racconti fantastici francesi

Hypnos numero 10, rivista

Di Hypnos si è già parlato più volte in passato. Pubblicata dall'omonima casa editrice, è una rivista di letteratura weird e fantastica.

Una cosa che appunto apprezzo della rivista - che esiste dal 2013 - è la sua doppia specializzazione: letteraria e fantastica. Ha un contenuto deciso, per i lettori e le lettrici che hanno gusti molto marcati.

Dallo storico numero 1 di Hypnos sono passati circa sette anni, ed è così che oggi arriviamo a parlare di un altrettanto storico numero 10, uno speciale dedicato alla letteratura in lingua francese.

Dato che alcuni dei racconti della rivista sono datati e risalgono persino all'Ottocento, sono da sempre utili gli immancabili saggi interni e i profili d'autore ai fini di contestualizzare le opere. Considerato inoltre che la narrativa fantastica francese è un mondo molto vasto, sono in questo caso specifico anche utili gli articoli della rivista che fanno una breve panoramica storico-letteraria.

Hypnos numero 10, rivista
Vediamo brevemente quali sono i racconti più vecchi e più recenti presentati nel numero 10.

Il racconto più vecchio è "Lo schizzo misterioso", del 1860, scritto dalla coppia Erckmann-Chatrian. Qui un pittore immagina chiaramente, come una visione, la scena di un delitto e la disegna. Un fatto che gli porterà molti guai perché quel delitto è avvenuto davvero e lui viene di conseguenza accusato di omicidio.

La storia più recente è "L'oggetto di venerazione", del 2007, di Claude Lalumière. Si tratta di un racconto assai originale dove si immagina un mondo fatto di sole donne in cui ogni abitazione e negozio possiede un dio da saziare e venerare. Gli dèi mettono anche incinta le persone sopperendo così alla mancanza di uomini.

In generale Hypnos offre ai propri lettori pane per i loro denti, cercando di spaziare il più possibile tra i suoi contenuti. Se è vero, infatti, che non è una rivista frequente - esce una o due volte l'anno - e se è anche vero che è una rivista specializzata in racconti fantastici tendenti all'horror e al weird, è indiscutibile che le storie presentate vantino soggetti curiosamente variegati.

8 commenti:

  1. Una buona raccomandazione per il libro fantasy francese. Grazie per questo.

    Saluti dall'Indonesia.

    RispondiElimina
  2. Molto originale sia come testi, sia come scelte tematiche... e molto curiosa la copertina, che suppongo legata la racconto L'oggetto di venerazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le copertine di Hypnos sono sempre molto particolari. Sì stavolta è decisamente riferita a quel racconto, anche se quell'immagine non è descritta nel testo.

      Elimina
  3. Hypnos è una di quelle riviste che prima o poi dovrò recuperare (come gran parte del materiale pubblicato dalla casa editrice), magari recuperando un volume o due l'anno.

    RispondiElimina
  4. Io sono fermo al numero 8 dovrei ordinare il nove e il diedi a giorni. Bella notizia l'uscita dell'11.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, è una rivista imperdibile. Ho tutti i numeri usciti finora, ma a te manca poco per rimetterti in carreggiata.

      Elimina