lunedì 23 novembre 2020

I racconti di Arthur C. Clarke: Problemi con i nativi

"Problemi con i nativi" ("Trouble With the Natives") è un racconto di Arthur C. Clarke del 1956.

***

Un disco volante atterra sulla Terra. Responsabili dello sbarco e del tentativo di effettuare il primo contatto con gli esseri umani sono due alieni umanoidi di nome Crysteel e Danstor. 

Gli esseri in questione sono alieni con due braccia e due gambe, ai quali basta un piccolo trucco per apparire umani a tutti gli effetti e camuffarsi tra la popolazione.

L'approccio con la specie umana però non sembra affatto facile, anche perché i due alieni si sono preparati ascoltando per due anni quel che passavano le stazioni radio e le trasmissioni televisive della Terra, quindi si aspettano che gli umani si comportino come nelle fiction e loro stessi agiscono come i programmi che hanno visto e sentito.

Così come nel racconto Silenzio, prego anche in questo caso entra in scena il locale chiamato Cervo Bianco. Ma se non si fosse letto il racconto "Silenzio, prego" la citazione non verrebbe colta e forse causerebbe anche un po' di confusione.

Nessun commento:

Posta un commento