martedì 29 dicembre 2020

I racconti di Arthur C. Clarke: Campagna pubblicitaria

"Campagna pubblicitaria" ("Publicity Campaign") è un racconto di Arthur C. Clarke del 1953.

***

I mostri dello spazio è un nuovo film di fantascienza con degli alieni insettoidi provenienti da Sirio che invadono la Terra. 

Nel giro di una settimana tutto l'emisfero occidentale viene a sapere del film. Infatti la campagna pubblicitaria è spettacolare, con i dirigibili camuffati da astronavi e i modellini a corda degli invasori alieni che scorrazzano dappertutto facendo impazzire per lo spavento le vecchie signore.

Ma mentre una simile campagna pubblicitaria prende piede, nei cieli della Terra spuntano all'improvviso delle vere astronavi. Sono le navi del Terzo Impero Galattico, che sta espandendo i propri confini e inglobando anche il nostro sistema solare.

Le razze davvero intelligenti non si sono mai veramente opposte all'invasione dell'Impero e si sono sempre dimostrate disposte a collaborare, ma stavolta qualcosa va storto.

Questo perché la campagna pubblicitaria del film stimola altissimi livelli di xenofobia interplanetaria e un noto astronomo annuncia in un'intervista che tutti i visitatori giunti dallo spazio non hanno intenzioni amichevoli.

Così, gli ambasciatori alieni vengono aggrediti dalla folla inferocita ed eliminati.

A questo punto, in "solo venti minuti" la specie umana viene spazzata via come niente. Gli alieni si chiedono che cosa avessero che non va gli abitanti della Terra e si rispondono che erano semplicemente pazzi e che quel pianeta li deprime.

Nessun commento:

Posta un commento