lunedì 7 dicembre 2020

I racconti di Arthur C. Clarke: Superiorità

"Superiorità" ("Superiority") è un racconto di Arthur C. Clarke del 1951.

***

Il racconto è la storia di una guerra interstellare tra due fazioni in campo. 

A parlare in prima persona è uno dei comandanti che hanno gestito le operazioni durante la guerra. Dalle parole dell'uomo si capisce subito che il conflitto è andato male per la sua gente, e lui è lì per spiegare come mai le cose siano finite così. 

Stranamente, chi parla asserisce che hanno perso la guerra a causa della inferiorità della scienza dei loro nemici. 

Coloro che hanno avuto la peggio nel conflitto erano inizialmente più forti, ma il professor-generale Norden disse che era da tempo che non apportavano migliorie alle armi in dotazione dell'esercito, così decise di lanciare dei progetti di ricerca scientifica per costruire nuove e potentissime armi. 

Si avviarono così i progetti ricerca, ma nel frattempo l'esercito avversario si rafforzava e scagliava attacchi micidiali.

Alla fine furono inventate da Norden e dai suoi scienziati tre armi in ordine di tempo: la sfera di annientamento, l'analizzatore da battaglia e il campo esponenziale. Tutte e tre le armi significarono una sola cosa: l'esercito che le aveva costruite si era complicato di gran lunga la vita e alla fine venne sconfitto dalla semplicità dell'esercito avversario.

Nessun commento:

Posta un commento