giovedì 4 febbraio 2021

Il sogno di X: un tenebroso racconto onirico di William Hope Hodgson

Il sogno di X

Il romanzo breve Il sogno di X di William Hope Hodgson è un viaggio pazzesco. Un insieme ben congegnato di fantascienza, fantasy e horror. Lo hanno pubblicato per la prima volta in Italia le Edizioni il Palindromo e fa parte della collana "I tre sedili deserti", che intende pubblicare romanzi, saggi e documenti che hanno contribuito alla costruzione del genere fantastico.

Il sogno di X è la storia di un manoscritto ritrovato, il cui autore racconta di un viaggio onirico in un futuro remoto nel quale la Terra è piombata nelle tenebre a causa dello spegnimento del Sole.

Il sogno di X
In questo regno di oscurità i pochi milioni di umani rimasti si sono rintanati in una gigantesca piramide circondata da un cerchio di corrente tellurica che tiene lontano mostri multidimensionali evocati non si sa come. Siffatti mostri di ogni ordine e grandezza popolano il pianeta morente e attendono pazienti che le protezioni della piramide vengano meno per assalire la costruzione e i suoi abitanti.

Il protagonista si ritrova, sognando, nel corpo di un diciassettenne del futuro che è in contatto telepatico con una ragazza che vive in un'altra piramide. Intraprende così un viaggio nella Terra notturna per andare a salvare la fanciulla. Un dettaglio fondamentale è che questa ragazza è l'incarnazione della moglie morta nel presente.

Anche se inedita, quella de Il sogno di X non è una storia del tutto nuova in Italia. È infatti una versione condensata di un romanzo già noto dello stesso autore che si intitola La terra dell'eterna notte.

Il volume in cui si può leggere il romanzo breve Il sogno di X contiene anche racconti e poesie di Hodgson. Le opere pubblicate sono tutte inedite tranne una.

Chi non amasse le poesie deve comunque leggerle per non offendere lo spirito di William Hope Hodgson, il quale si riteneva prima di tutto un poeta che un narratore, anche se le sue poesie non hanno avuto lo stesso successo dei suoi libri e racconti.

Le poesie di Hodgson pubblicate dalle Edizioni il Palindromo sono poesie di mare che in alcuni casi hanno anche una componente fantastica, come nell'esempio emblematico della poesia dal titolo "Il luogo delle tempeste".

6 commenti:

  1. Adoro Hodgson, ma questo mi manca, però recupererei più il romanzo.
    Finora ho letto I Racconti del mare, I pirata fantasma e il bellissimo La casa sull'abisso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici "La terra dell'eterna notte"? È uscito per Fanucci dopo anni di oblio. Pare sia bellissimo ma si dilunga molto nelle descrizioni.

      Elimina
  2. Gran bella segnalazione. Ottimo il fatto che sia la versione condensata del romanzo originale. Sarà sicuramente mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è anche un ricco apparato critico per chi volesse saperne di più sull'autore e le sue opere

      Elimina
  3. William Hope Hodgson è un grande romanziere (di fatti Lovecraft lo metteva tra i suoi preferiti). Oggi forse i suoi romanzi hanno una meccanica un po' desueta ma rimangono fondamentali per comprendere l'evoluzione del genere.

    RispondiElimina